Utilizziamo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito, leggi ulteriori info.

Arcipelago delle Marchesi

Le Isole Marchesi costituiscono l'arcipelago più settentrionale della Polinesia, situate a 1400 KM a Nord-Est di Tahiti, d'origine vulcanica, emergono maestose dalle acque del Pacifico con imponenti blocchi di lava dai profili frastagliati, scoscesi, levigati dall'azione dee venti e del mare.

Si presentano come cattedrali remote e imponenti, silenziose e spirituali, contrastano con il moto irrequieto dell'oceano e vivono ai confini del mondo, avvolte da un tempo indefinito.

Ricche di leggende e di reperti archeologici sono denominate dagli abitanti "Enua Enata", "Terra degli uomini".

Nella parte settentrionale dell'arcipelago ci sono tre gtandi isole : Nuku Hiva, Ua Huka e Ua Pou, in compagnia di alcuni isolotti disabitati sul versante Nord.

Hiva Oa, Tahuata, Futu Hiva, sono le isole abitate nella parte meridionale.

Per raggiungere l'arcipelago delle Marchesi si può scegliere di partire in aereo da Tahiti o via mare.

Nuku Hiva, Ua Poe e Hiva Oe sono dotate di un piccolo aereoporto, il tempo di volo da Tahiti eè di circa tre ore.

Il tragitto via mare richiede più tempo, ma il viaggio offre l'emozione e il fascino di una breve traversata nei Mari del Sud. 

Curiosità : ad Hiva Oa ci sono i più grandi Tiki in pietra della Polinesia